Archivi tag: storia

#PropostediLettura: Estrella di Ermanno Detti

Condividiamo questa uscita recente che ha per bellissima copertina un’opera della nostra amica Francesca Resta, anche illustratrice di Nina e l’Arca della Luce. Il romanzo è ambientato nella nostra Italia della Seconda Guerra Mondiale e racconta l’avventura di Estrella, misteriosa ragazza in fuga, e Van, giovane lustrascarpe.

estrella di detta ErmannoEstrella
Ermanno Detti

Editore: Giunti, Tascabili Ragazzi
Pagine 128
Prezzo £7.90
Età 10 anni

TRAMA

Un romanzo d’avventura che ha come scenario un’Italia divisa e dilaniata dalla seconda guerra mondiale. Un lungo, pericoloso e appassionato viaggio tra Napoli e Roma compiuto da Estrella, misteriosa e bellissima ragazza in perenne fuga e da Van, giovane lustrascarpe, entrambi aiutati da un emblematico contrabbandiere onesto e generoso.

AUTORE del LIBRO

Ermanno Detti (Manciano, 1939) è un giornalista, saggista e scrittore italiano. Interrotti gli studi, ha lavorato come operaio nella Maremma Toscana e nel 1959, dopo essersi arruolato in Aeronautica, ha ripreso gli studi. Conseguita la laurea in lettere, si è dedicato prima all’insegnamento a poi al giornalismo. Ha iniziato la sua attività giornalistica collaborando con la rivista “Riforma della Scuola”, diretta da Lucio Lombardo Radice e poi da Tullio De Mauro, Alberto Oliverio e Franco Frabboni. Collaboratore di varie riviste e giornali, è stato chiamato come professore a contratto presso l’Università di Roma Tre, l’Università di Bolzano e presso l’Istituto Europeo del Design dove ha insegnato Storia dell’Illustrazione italiana. Autore di importanti saggi sulla lettura è considerato un precursore nell’ambito degli studi sulla formazione dei giovani lettori e sulle letture più diffuse tra i giovani. La sua opera più famosa, “Il piacere di leggere”, è del 1987. Altri suoi studi riguardano il fumetto, le figurine, i fotoromanzi, la scrittura.
Ha pubblicato numerosi romanzi e racconti per ragazzi.
Dirige la rivista “Il Pepe Verde”, da lui fondata nel 1999 e che si occupa di letteratura per ragazzi.

#ProposteDiLettura: I ribelli di giugno di Christian Antonini

I ribelli di giugno di Christian AntoniniI ribelli di giugno
Christian Antonini

Editore Giunti Junior
Pagine 208
Età da 10 anni
Prezzo € 14.00

TRAMA

Bordeaux, giugno 1940.
Marian è un ragazzino ribelle che diventa amico del Console portoghese Aristides Sousa Mendes, un uomo integerrimo dilaniato da un dubbio: seguire le regole e condannare migliaia di ebrei al giogo nazista oppure violarle e salvare migliaia di sconosciuti rischiando la propria carriera? I due si conoscono durante una partita a scacchi e mentre Aristide scopre l’importanza della disubbidienza, il ragazzo arriva a rischiare in prima persona per fare la cosa giusta: salvare il prossimo. Grazie a Marian il Console firmerà visti per 30.000 persone.

L’autore

Christian Antonini è stato curatore e ideatore di giochi, ha lavorato in campo giornalistico e come traduttore. Oggi si occupa di comunicazione e social media.
Dal 2007 vive e lavora a Introbio, in provincia di Lecco, con la sua famiglia, cinque gatti, un cane e il piccolo esercito di personaggi dei suoi romanzi.

Proposte al Cinema: Winnie-the-Pooh diventa reale

Al cinema dal 03 gennaio 2018, la storia della nascita del personaggio di Winnie-the-Pooh, l’orsetto goloso di miele più amato dai bambini.
VI PRESENTO CRISTOPHER ROBIN

“Se qualcuno si domanda perché nei racconti passiamo così tanto tempo negli alberi o sugli alberi” avrebbe scritto Christopher Robin Milne nella sua autobiografia, “la risposta è questa: è esattamente quello che facevamo”. Vi presento Christopher Robin è il titolo dell’incantevole e poetico biopic su A.A. Milne (Domhnall Gleeson), papà dell’orsetto Winnie the Pooh e della gang nel Bosco dei Cento Acri. Prima di diventare l’amato personaggio dei libri illustrati per bambini, l’orsetto ghiotto di miele nato dalla penna dello scrittore britannico, era un orsacchiotto tridimensionale, in pezza e imbottitura.
Portato a casa dalla Signora Milne (Margot Robbie) per il primo compleanno di Christopher Robin, Pooh diventa compagno di giochi inseparabile del bambino e poi leader della fortunata banda di peluche che va allargandosi ogni anno: si uniscono alle scorribande all’aria aperta nella selvaggia foresta di Ashdown, il piccolo Pimpi, l’esuberante Tigro, il malinconico Ih-Oh, Kanga e Ro. Senza contare Uffa e Tappo, veri animali del bosco, che hanno già tana e residenza tra gli alberi.

Fonte: Coming Soon

Tutto può cambiare di Andrej Zhvalevskij e Evgenija Pasternak

Tutto può cambiare di Andrej Zhvalevskij e Evgenija PasternakTutto può cambiare
Andrej Zhvalevskij e Evgenija Pasternak

Editore: Giunti
Pagine: 192
Prezzo: € 5.90
Età: da 8 anni in su

LEGGI IL PRIMO CAPITOLO GRATUITO

Che cosa succede se una ragazzina del 2018 all’improvviso capita nel 1980? E se un ragazzino del 1980 prende il suo posto? Dove si sta meglio? E che cosa significa “meglio”? Dove è più interessante giocare: al computer o in cortile? Che cosa è più importante: la libertà e la schiettezza di una chat o la capacità di parlare guardandosi negli occhi? E soprattutto è proprio vero che “una volta i tempi erano migliori”? O, forse, tutto può cambiare, ma saper affrontare i cambiamenti dipende soltanto da te: prendendola dal lato giusto, la vita è sempre bella. L’amicizia, la solidarietà e l’amore esistono in tutte le epoche.

«È soltanto un sogno» disse la ragazza.
«Io stavo dormendo e ti ho sognato».
«No!» mi dispiaceva che avesse avuto prima lei
l’idea del sogno. «Questo è il mio sogno!
E io comunque non ti conosco».

Ribelli in fuga di Tommaso Percivale

Ribelli in fuga
Tommaso Percivale

Marchio: Einaudi Ragazzi
Collana: Carta Bianca
Illustratore: Bruno Iacopo
Età: 12+
Pagine: 256
Prezzo: 10,00 Euro

Nel 1928 il regime fascista scioglie le associazioni scout. Esige il controllo sulla formazione dei giovani: tutti devono diventare balilla. E poi gli scout insegnano la libertà individuale e il libero pensiero: vanno estirpati a ogni costo. Ma le cose cambiano anche dove nessuno le vede e, proprio a Pruneto, un piccolo nucleo di scout rifiuta le imposizioni del regime. Non accetta, non ci sta. E si ribella, dandosi alla macchia. Sono solo ragazzini, ma è proprio di ragazzini che il regime ha bisogno: soldati in miniatura pronti a combattere a comando, devoti al potere piú che alla loro stessa vita. Caparbi e decisi a seguire la loro strada fino in fondo, i cinque giovani ribelli partono alla ricerca di un covo segreto, lassú tra le montagne. Conoscono la natura e la natura conosce loro: sarà dura, ma troveranno il modo di sopravvivere. Quando sembra che tutto vada per il meglio, ecco che una cricca di nuovi balilla scopre il loro segreto e si getta all’inseguimento, setacciando monti e valli. Sono i loro vecchi compagni, che hanno gettato via cappello e fazzolettone e hanno indossato la camicia nera perché cosí è stato detto loro di fare. La squadra li insegue e li bracca come un cacciatore cerca il cinghiale. Aiutati di nascosto da alcune figure del paese, i cinque giovani vivono un’avventura eccezionale di ribellione e sopravvivenza, per riuscire a mantenere in vita i loro ideali di libertà e lealtà. Perché un ragazzo che rinuncia alle cose in cui crede è un arbusto senza radici. Che non può scegliere dove crescere, né cosa diventare.